Azienda

Storia

La nostra è una lunga storia di PRODUZIONE, che nasce nel 1937 per mano di Luigi Ravasio.
COMAI è il nome con il quale inizia la nostra avventura, fatta di piccole scatole in lamiera, prodotte nella nostra sede di Bergamo.
Gli anni trascorrono velocemente e l’avvento delle materie plastiche porta la nostra azienda ad una importante trasformazione produttiva.

Nel 1965 COMAI diventa FAEG e la produzione di articoli in plastica rivolti all’impiantistica civile ed industriale diventa la nostra MISSION.
La gamma diventa ampia, il numero dei clienti cresce costantemente e l’azienda ha bisogno di nuovi spazi e si trasferisce a Grassobbio.

Il processo di crescita è costante: il sito di Grassobbio raddoppia gli spazi 1999 e nel 2016 uffici e logistica approdano nella sede attuale di Via Padre Elzi per dare un’adeguata copertura alle esigenze dei propri clienti.

Tutto questo senza dimenticare la propria vocazione produttiva, aggiungendo macchinari e tecnologie, sviluppando e producendo nuovi articoli, orgogliosi di poter offrire una produzione MADE IN ITALY: da oltre 50 anni al fianco dei nostri clienti.

Storia

1937

La famiglia Ravasio, in Bergamo, da inizio alla fabbricazione di materiale elettrico.

1965

L’evoluzione delle materie plastiche nel settore porta la società ad evolversi e trasferirsi nella nuova sede di Grassobbio (BG), attrezzata allo stampaggio di materie plastiche.

1999

L’adeguamento dalle esigenze della clientela ha portato l’azienda a raddoppiare gli spazi, rinnovando ed attrezzando la sede produttiva con moderne macchine di stampaggio e confezionamento di ultima generazione.

2017

La costante crescita aziendale ci ha motivato a continuare a prefiggerci nuovi obbiettivi, sviluppando sempre più prodotti e ampliando la gamma di articoli presenti nel catalogo. Ampliare spazi logistici, migliorando lavoro e offrendo sempre ai nostri clienti una maggiore quantità nei nostri servizi.

Qualità

Per FAEG la qualità rappresenta una direzione irrinunciabile soprattutto nell’ambito della produzione di prodotti elettrici che devono permettere, a chi li utilizza, di operare nella massima sicurezza, pertanto sia i prodotti costruiti che commercializzati sono stati realizzati a regola d’arte secondo le normative vigenti (legge 186 del 01/03/68 e legge 791 del 18/10/77).

Resa ancora più precisa alla regola d’arte con direttiva 73/23 CEE.
Direttiva bassa tensione del 19/02/1973.

Il marchio CE è il contrassegno di conformità ai requisiti essenziali delle direttive CEE Bassa tensione 2006/95 CE del 12/12/2006. I prodotti FAEG ne portano il marchio quando conformi a tali direttive.

Le prove di qualità per la conformità al marchio IMQ vengono eseguite da laboratori specializzati dove i nostri prodotti vengono sottoposti ad ogni minima perizia.